I migliori consigli per gestire un blog

Gestire un blog è diventata una skill fondamentale per coloro che vogliono affermare con successo la propria presenza online. Il fenomeno dei blog e dei bloggers, infatti, è ormai consolidato da anni. Molte persone hanno trovato la loro fortuna e costruito una carriera a partire da un blog. Questo perché il blog, e internet in generale, permettono a chiunque di esprimere le proprie idee e trovare persone con cui condividerle. Il blog rappresenta infatti un trampolino di lancio per raggiungere e coinvolgere un gran numero di persone nelle proprie storie, vicende, opinioni, racconti e tanto altro. Come si fa, però, a scrivere e gestire un blog? Spesso ci si trova nella triste situazione in cui, nonostante l’impegno e il tentativo di portare contenuti originali, le visite al proprio blog non riescono ad aumentare. In questo articolo ti darò alcuni consigli per gestire al un blog e vedere un notevole aumento delle visite. Seguendo i miei consigli potrai finalmente raggiungere il pubblico che desideravi e scalare la classifica delle ricerche su Google. Vi sentite pronti per iniziare?

Scrivi di ciò che si parla quotidianamente

Il metodo migliore per raggiungere più persone e aumentare le visite iniziali è quello di scrivere articoli su argomenti che sono già virali e di cui le persone stanno già parlando. Scegli pertanto un titolo accattivante e condividi la tua. Così facendo, riuscirai ad attirare nel tuo blog un discreto numero di utenti, che cominceranno a conoscerti e apprendere il tuo stile di scrittura. Anche se a volte può non far piacere parlare di qualcosa che già è virale, questo si rivela per essere uno dei modi migliori per raggiungere il pubblico che, dopo averti conosciuto, resterà con te anche quando sceglierai di parlare di argomenti più di nicchia.

Scegli immagini accattivanti

Siamo, prima di tutto, creature visuali. Le immagini, infatti, tendono a catturare la nostra attenzione e rimangono nella nostra mente per molto più tempo delle parole. Un modo per far sì che gli utenti visitino il tuo blog e leggano i tuoi articoli è scegliere delle immagini accattivanti e in grado di spiegare in modo coinvolgente il contenuto dell’articolo. Per aumentare le visite nel proprio blog non basterà prendere un’immagine a caso da internet. Dovrai svolgere un attento lavoro di ricerca, mentre dovrai gestire un blog, in modo da promuovere delle grafiche visualmente accattivanti e interessanti per gli utenti. Insomma, dovrai scegliere una di quelle immagini che nessuno potrà fare a meno di cliccare.

Documentati attentamente prima di iniziare

Il mondo del blogging è decisamente ampio e variegato. Le tecniche di scrittura e le variabili a cui prestare attenzione sono veramente tantissime, e il rischio è spesso quello di perdersi nella marea di contenuti e regole da seguire. Un buon consiglio che mi sento di darti prima di iniziare è dunque quello di procurarti un buon corso dedicato al blogging.

Se ancora non sei iscritto, ti consiglio di dare un’occhiata al mio corso di Blogging Professionale su Udemy. Si tratta di una risorsa davvero completa che ti aiuterà a lanciare il tuo blog di successo guidandoti passo passo e spiegandoti come usare i migliori strumenti del settore per gestire un blog.

Ascolta e conosci il tuo pubblico

Una volta raggiunto il tuo pubblico, cerca di interagire il più possibile con loro: leggi i commenti, rispondi, metti un like alle loro risposte e così via.

Spesso, gli utenti tenderanno a farti domande e proporti contenuti da analizzare per i prossimi articoli. Cerca sempre, nel limite del possibile, di ascoltare le esigenze del tuo pubblico e proporre i contenuti che richiede. In questo modo, gli utenti si sentiranno direttamente coinvolti nel tuo blog, e lo leggeranno sempre più volentieri, oltre a consigliarlo ai propri amici.

Come sappiamo, la condivisione dei contenuti è uno dei modi più efficaci e proficui per aumentare le visite e raggiungere un pubblico ampio e variegato. Interagire con il tuo pubblico ti darà inoltre l’opportunità di conoscere, seppur virtualmente, i tuoi lettori. Ciò significherà proporre contenuti in linea con gli interessi generali e che verranno sempre apprezzati.

Non avere fretta e prenditi il tempo che serve

Probabilmente, all’inizio non sarà così immediato ottenere responsi come visite, commenti e condivisioni. Questo perché i contenuti caricati giornalmente su internet sono tantissimi e riuscire a emergere non è la cosa più veloce da fare.

Il consiglio che mi sento di darti è di non perderti d’animo durante le prime settimane: continua con la tua linea e segui il tuo piano editoriale. Solo con la costanza e con dei contenuti di qualità riuscirai a vedere un aumento di visite nel breve o nel lungo termine.

Usa i social

Uno dei metodi più efficaci per promuovere i propri contenuti è quello di registrasi e utilizzare attivamente i social network. I social rappresentano infatti un ottimo strumento di condivisione e tutti noi li controlliamo più e più volte al giorno. Inoltre, aprire una pagina del tuo blog sui social sarà perfetto per promuovere la comunicazione informale con il tuo pubblico, che potrà scriverti messaggi privati o commentare i tuoi post/articoli.

Attraverso la pubblicazione di foto e immagini, inoltre, riuscirai ad attirare più persone nella tua pagina e, a partire da questa, visiteranno probabilmente il tuo blog.

La condivisione sui social, inoltre è importantissima. Ogni utente che condivide un tuo articolo lo sta rendendo disponibile ad altre centinaia di utenti e, anche se non tutti cliccheranno il link, la condivisione rappresenterà comunque un’ottima vetrina.

Parla in prima persona e diffondi la tua conoscenza

Il modo migliore per coinvolgere il tuo pubblico è rivolgerti direttamente agli utenti, parlando in prima persona e indirizzandoli usando il “tu”. In questo modo, quello che potrebbe essere un freddo e distante articolo di un blog si trasformerà in un’amichevole chiacchierata che stimolerà gli utenti a interagire tramite i commenti.

Inoltre, in un mondo in cui tutti hanno accesso a una connessione internet ad alta velocità, ricordati che non ci sono più segreti del mestiere: pertanto, non preoccuparti di svelare le tue tecniche da blogger ai tuoi utenti, anzi, parlane apertamente. Proprio come io sto facendo con te provando a spiegarti questi passaggi su come gestire un blog. Darai così l’idea di essere un blogger sincero, aperto al dialogo e desideroso di condividere la propria conoscenza.

Acquista un dominio su un hosting di qualità

Come già saprai, il web è pieno di contenuti, e ne vengono caricati di nuovi ogni giorno. Emergere e trovare il proprio spazio tra la vastità delle pubblicazioni non è così facile se non hai un dominio personale per il tuo sito. Inoltre, i siti web con dominio gratuito vengono indicizzati molto più difficilmente da Google, e sono visionabili praticamente solo da chi possiede il link.

Il consiglio che vorrei darti per ottimizzare le visite e trovare nuovo pubblico è quello di acquistare un dominio su un hosting veloce e affidabile. Due dei migliori host web sono, per esempio, SiteGround BlueHost. Questi due servizi di web hosting ospitano assieme oltre 4 milioni di domini, fornendo server dedicati e tanti altri utili servizi per gestire al meglio il tuo blog.

Se non hai ancora un dominio personale, utilizza il form qui sotto per acquistarne uno direttamente assieme a un pacchetto hosting su BlueHost:

Crea una mailing list e una newsletter

Quando hai un blog, è importante che i tuoi lettori lo seguano attivamente e con costanza. Un ottimo modo per tenere il tuo pubblico sempre aggiornato sui nuovi articoli e i nuovi contenuti che proporrai è aprire una mailing list e una newsletter. Grazie a questi efficaci strumenti, potrai tenere costantemente aggiornati i tuoi utenti, inviando loro una mail in seguito alla pubblicazione di ogni nuovo articolo o evento che starai promuovendo.

Non dilungarti troppo nelle spiegazioni

Una delle regole d’oro per scrivere testi coinvolgenti e che attirino utenti è scrivere poco. Usa pertanto frasi semplici e brevi, con conclusioni a effetto.

Non dilungarti in spiegazioni complesse. Ciò che vince sul web, infatti, sono i contenuti brevi e che riescono ad andare subito al punto. Utilizza pertanto gli elenchi puntati, così da fornire semplici e dettagliate istruzioni, e rivolgiti al tuo pubblico come se stessi normalmente parlando a un amico.

Non dimenticare che i tuoi utenti leggeranno i tuoi articoli attraverso dispositivi come smartphone, tablet e computer. La lettura “virtuale”, cioè quella che non avviene su carta ma su display è notoriamente più lenta e quando si legge qualcosa su un display si tende spesso a saltare alcune parti per arrivare velocemente al punto focale.

Quindi, sfrutta le potenzialità della formattazione in grassetto, corsivo e sottolineato per evidenziare le parti che ritieni più importanti.

Utilizza anche i colori e, se vuoi, anche degli schemi esplicativi. Così facendo, la tua attività comunicativa sarà al massimo dell’efficacia e risulterà molto apprezzata e stimata dagli utenti.

Usa le call-to-action

Le call-to-action sono dei bottoni o semplicemente delle frasi finali in cui è scritto un brevissimo testo che invita gli utenti a compiere velocemente e semplicemente un determinato tipo di azione. Nel caso del tuo blog, una buona call-to-action potrebbe essere, per esempio, “iscriviti alla newsletter“, oppure “leggi l’articolo seguente“. Le call-to-action sono estremamente efficaci perché riescono a rivolgersi velocemente all’utente, che sarà invitato a compiere un’azione a lui/lei semplicissima, ma allo stesso tempo molto vantaggiosa per te.

Porta contenuti di qualità

Il web è saturo di contenuti scritti male, senza impegno e, di conseguenza, poco usabili. Questo perché moltissime persone avviano un blog quasi per noia, senza rendersi conto delle potenzialità dello strumento e, quindi, senza informarsi sulle strategie di base per far crescere la loro piattaforma.

Contenuti di questo genere, chiaramente, non hanno una vita facile, anzi, vengono giustamente dimenticati e ignorati dagli utenti.

Per avere successo con il tuo blog dovrai portare sempre contenuti originali, di qualità e che stimolino la condivisione e l’interazione. Inoltre, dovrai cercare di aggiornarti sempre, seguendo le nuove tendenze per imparare qualcosa di nuovo e proporre contenuti innovativi.

Solo così riuscirai a raggiungere nuovo pubblico e a fidelizzare il tuo, che comincerà a vederti sempre più come una fonte attendibile di informazione.

Collabora con altri blogger

Internet è un luogo vastissimo in cui svariate persone hanno la possibilità di confrontarsi e dialogare di qualsiasi cosa. Quando il tuo blog comincerà ad avere successo, probabilmente comincerai a parlare con i tuoi colleghi blogger. Ecco allora che potrai proporre loro una collaborazione.

Una collaborazione tra due blogger è molto vantaggiosa per entrambi, poiché sia tu che il tuo collaboratore potrete beneficiare delle visite incrociate degli utenti di uno o dell’altro blog.

Il web è infatti anche collaborazione e vedere gli utenti di un altro blog riversarsi sul tuo rappresenta una strategia perfetta per raggiungere in poco tempo un pubblico nuovo e già fidelizzato, poiché scoprirà il tuo blog tramite il blogger che già stavano seguendo.

Conoscendo i tuoi colleghi blogger potrete scrivere un articolo assieme, o anche dedicarvi simultaneamente a particolari progetti, tutto dipenderà da voi e dalla vostra creatività. Una collaborazione, inoltre, rappresenterà un valore aggiungo per gli utenti, che potranno vedere cosa riescono a fare le due brillanti menti di due blogger quando collaborano e lavorano assieme.

Iscriviti e segui un corso specializzato per blogger

Udemy è un marketplace che contiene una vasta scelta di corsi e lezioni per l’apprendimento online. Si tratta della piattaforma ideale per insegnanti e studenti che desiderano apprendere qualcosa di nuovo seguendo le lezioni messe a disposizione da professionisti del settore. Un ottimo corso che dovresti seguire per iniziare e gestire meglio un blog è il mio corso Udemy Blogging Professionale: il metodo completo con WordPress.

Questo corso ti spiegherà le basi del CMS WordPress per costruire un blog di successo da zero, anche se non hai mai avuto alcuna esperienza precedente di blogging. Gli utili consigli contenuti nel corso ti insegneranno come aggiungere e sfruttare le nuove funzionalità di WordPress, oltre a dedicare particolare attenzione anche alle Analytics attraverso le quali potrai monitorare il comportamento degli utenti del tuo blog. Imparerai anche le basi della SEO così da ottimizzare i tuoi contenuti e scalare rapidamente la SERP.

E non finisce qui. Il corso Udemy di blogging professionale attraverso WordPress ti insegnerà anche i punti fondamentali della User Experience, così da fornire ai tuoi utenti dei contenuti piacevoli non solo da leggere, ma anche da vedere. Imparerai anche le regole fondamentali per stilare il tuo piano editoriale e molto altro. un vero affare!

Conclusione

Come abbiamo visto, le regole per gestire al meglio il tuo blog e ottenere successo sono veramente tante. Il web è un ambiente immenso e in costante sviluppo, e muoversi agevolmente all’interno di esso non è la cosa più facile da fare. Il consiglio più importante, dunque, è quello di affidarsi a un esperto del settore, qualcuno che abbia vissuto in questo mondo per il tempo necessario ad accumulare le conoscenze necessarie. A tal proposito, voglio consigliarti di dare un’occhiata ai miei corsi Udemy specifici per la creazione e monetizzazione del tuo blog:

Segui attentamente i consigli e le guide di questi corsi per attivare il tuo blog e vedere il responso da parte degli utenti che hai sempre desiderato!

Cosa ne pensi di questo articolo?

Clicca su una stella per votare

Voto medio: 5 / 5. Voti totali: 1

Non ci sono voti ancora. Sii il primo!

Potrebbero interessarti anche…

Come fare Affiliate Marketing sul blog

Se hai deciso di cominciare a monetizzare il tuo blog, fare Affiliate Marketing è una delle modalità più profittevoli che puoi implementare per cominciare a generare rendite passive dal tuo progetto. Ma come funziona il mondo dell'Affiliate Marketing? Cosa serve per...

Come generare traffico dai social network sul tuo blog

Esistono varie statistiche che possono dimostrarti quanto i social media siano dei fantastici strumenti per generare un traffico web da indirizzare sul tuo sito online o sul tuo blog. Per questa ragione, oggi ti propongo questo articolo in cui andrò a mostrarti alcuni...

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This