Guadagnare con un blog nel 2020

Come fare a guadagnare con un blog nel 2020? Ora che hai costruito il tuo blog con WordPress, ti starai legittimamente chiedendo come poter fare a monetizzarlo con efficacia.

Ebbene, sei arrivato nell’articolo giusto! Voglio infatti spiegarti come poter fare a monetizzare efficacemente il tuo blog secondo i canoni del 2020. In modo da rendere il tuo progetto di blogging anche una vera e propria fonte di reddito.

Pronto? Cominciamo!

Monetizzare un blog nel 2020: cosa è cambiato rispetto al passato?

Rispetto a qualche anno fa, le modalità di monetizzazione di un blog sono significativamente cambiate (in meglio).

Per un blogger che si accinge a far crescere il proprio pubblico è più che lecito chiedersi come poter fare per guadagnare con un blog in maniera efficace.

In questo articolo voglio illustrarti le modalità migliori che è possibile mettere in pratica su un blog per riuscire a monetizzarlo con efficacia.

Se seguirai i miei consigli potrai riuscire a trasformare la tua passione per la scrittura in una fonte di reddito secondaria, ma anche primaria, se sarai particolarmente bravo.

Nei prossimi paragrafi cercherò di spiegarti brevemente, per ogni metodo, quali sono i pro e i contro di ogni metodo di monetizzazione. Ti fornirò qualche consiglio per riuscire ad applicare questi metodi al meglio.

Guadagnare con un blog tramite le pubblicità

Partiamo dal semplice, col metodo di monetizzazione che probabilmente già conosci e che è stato sinonimo stesso di “guadagnare con un blog” per molti anni; parliamo dunque della vendita di spazi pubblicitari.

Fino a qualche anno fa era più che plausibile pensare di monetizzare un blog andando a implementare unicamente la vendita di spazi pubblicitari tramite Google AdSense.

Per quanto ancora oggi gli strumenti di monetizzazione tramite Ads siano ancora tutto sommato efficaci e affidabili nel generare delle entrate, rispetto al passato questi strumenti tendono a pagare sempre meno i proprietari dei siti. Complici di questo sono l’aumento dell’offerta di siti disponibili e il fiorire dei tanto odiati Ad-Block per i vari browser.

Guadagnare con un blog tramite la sola vendita di annunci pubblicitari è diventato quasi impossibile, a meno di avere un numero di visite paragonabili al sito web di Aranzulla ed una partnership con un channel molto esclusivo.

Certo, sicuramente la vendita di annunci promozionali non fa di certo male alle finanze del blogger, anzi.

Aprire un account Google AdSense è un processo facile e veloce e nel giro di un paio di giorni si cominciano già a visualizzare gli annunci all’interno del proprio blog.

Guadagnare con gli Ads richiede uno studio degli spazi disponibili

Se decidi di utilizzare questo metodo di monetizzazione cerca di porre molta attenzione alla posizione che decidi di assegnare agli annunci all’interno della tua pagina.

Dovrai infatti posizionare tali annunci in punti strategici, in modo che questi siano ben visibili e facilmente cliccabili.

D’altro canto, tuttavia, dovrai fare molta attenzione a fare in modo che gli annunci non diventino troppo invasivi all’interno del tuo sito web. La peggior cosa che puoi fare verso i tuoi utenti è sabotare la facilità di navigazione e consultazione del tuo blog.

Se scegli di monetizzare il tuo blog mediante la vendita di spazi pubblicitari dovrai dunque trovare il giusto compromesso fra le esigenze dei banner e quelle dei tuoi utenti.

Pro e contro della vendita di spazi pubblicitari sul tuo blog

Pro

  • Gli annunci sono facili da inserire
  • Non devi seguirli attivamente. Gli annunci vengono mostrati in automatico secondo gli interessi profilati dei tuoi utenti
  • Ottimo modo per monetizzare un blog con molte visite

Contro

  • Gli annunci compromettono la qualità di navigazione dei tuoi utenti
  • Il guadagno potenziale non è altissimo

Guadagnare con un blog mediante la vendita di post

Un metodo di monetizzazione davvero interessante che è emerso nel corso degli ultimi anni e che ti permette di gestire il suo utilizzo in maniera molto personalizzata è la vendita di post sponsorizzati verso terzi.

Il funzionamento è semplice: ci si offre di pubblicare un post per conto di un’azienda in cui si recensisce il loro prodotto o servizio e si richiede in cambio un compenso economico.

Tramite questa strategia di monetizzazione potrai gestire tu in completa autonomia le richieste da proporre/accettare/respingere e potrai così monetizzare il tuo blog mantenendo però un totale controllo sui contenuti che andrai a pubblicare al suo interno.

Se ad esempio il tuo blog parla di cucina, sarai sicuramente più interessato a collaborare con un’azienda che costruisce coltelli da cucina professionali piuttosto che con un’altra che produce mangimi per cani.

Vendere post sponsorizzati ti consente di avere un controllo completo sui tuoi contenuti

Monetizzare il tuo blog mediante la vendita di post sponsorizzati ti consente di scegliere se accettare o meno la commessa di un articolo e ti consente inoltre di gestire tu stesso la parte economica. Potrai infatti stabilire tu il prezzo di ogni contenuto sponsorizzato e non dovrai sottostare alle royalties di società terze.

Quando vendi un post ad un’azienda ricorda sempre di definire subito i termini di pubblicazione e di pagamento. Non è difficile che si vengano a creare dei malintesi fra le parti e per questa ragione è sempre meglio mettere per iscritto “chi deve fare cosa e in che tempi” al fine di tutelarti al meglio e di tutelare anche il cliente a cui hai venduto il post.

Se decidi di vendere dei post sponsorizzati all’interno del tuo blog tieni in considerazione il fatto che prima di poter inviare un’offerta appetibile a una qualunque azienda avrai bisogno di costruire un buon pubblico all’interno del tuo sito.

In fin dei conti, nessuno comprerebbe un cartellone pubblicitario in mezzo al deserto. Perché dunque qualcuno dovrebbe comprare un post sponsorizzato su un sito che non sta generando alcun traffico?

Pro e contro della vendita di post sponsorizzati

Pro

  • Mantieni il controllo totale sui tuoi contenuti
  • Scegli tu se accettare o meno una specifica collaborazione
  • Puoi scegliere tu quanto farti pagare

Contro

  • Vendere troppi post sponsorizzati può minare la tua credibilità come blogger
  • Quando vendi un post, sei virtualmente obbligato a parlar bene del prodotto o dell’azienda. Scegli dunque con cura a chi vendere i tuoi contenuti

Monetizzare un blog con i giveaway delle aziende

Un altro metodo di guadagnare con un blog da tenere in considerazione è la pubblicazione di post a seguito di un giveaway da parte di un’azienda.

Questo metodo di monetizzazione è in realtà una sorta di derivato del precedente in cui però al compenso economico si sostituisce la spedizione a titolo gratuito di uno o più prodotti da recensire verso il blogger.

Capita spesso infatti che le aziende, specialmente quelle grandi, destinino appunto diversi prodotti specificamente a questo intento, al fine di aumentare il numero di persone che parlino di tali prodotti.

Questo tipo di monetizzazione si presta incredibilmente bene, ad esempio, ai blog di make-up che spesso e volentieri tramite collaborazioni dirette con le aziende produttrici dei prodotti, ricevono a titolo gratuito trucchi e accessori da provare.

Accettare dei giveaway non ti porta in tasca del denaro, questo è sicuramente da considerare, ma ti porta in tasca la possibilità di scrivere un contenuto esclusivo andando a fornire la tua diretta opinione su un prodotto dopo averlo testato in prima persona.

Sfruttare i giveaway ti fa avere un nuovo flusso di contenuti

Se scegli di monetizzare il tuo blog utilizzando i giveaway delle aziende potrai dunque contare su un nuovo flusso di contenuti di qualità da portare all’interno del tuo blog praticamente a costo zero.

D’altro canto, l’azienda otterrà a costo praticamente nullo la recensione di uno dei suoi prodotti.

In poche parole, un Win-Win-Agreement. 🙂

Un consiglio per le collaborazioni di questo tipo: non limitarti a contattare grandi aziende. Queste sono infatti bersaglio di tantissimi blogger come te che vogliono appunto attivare collaborazioni di questo tipo. Cerca di contattare anche delle realtà locali, più piccole e meno conosciute, ma che allo stesso tempo manifestino un certo interesse per la pubblicità digitale.

Pro e contro del monetizzare mediante i giveaway

Pro

  • Ottieni gratuitamente i prodotti di cui andrai a parlare
  • Potrai sfruttare i prodotti ricevuti per scrivere nuovi contenuti sul tuo blog

Contro

  • Non verrai pagato economicamente ma soltanto in natura

Monetizzare un blog vendendo infoprodotti

Uno dei metodi più in voga in questo periodo per monetizzare un blog è quello di vendere infoprodotti ai tuoi utenti.

Se sei un esperto nella tua nicchia, potresti infatti valutare l’idea di costruire un infoprodotto e di proporne l’acquisto ai tuoi utenti. Ad esempio, potresti registrare un videocorso , come i miei, o realizzare un e-book da vendere tramite Kindle o direttamente sul tuo sito web.

Monetizzare il tuo blog tramite la vendita dei tuoi prodotti digitali può portarti in tasca anche delle cifre considerevoli e se vuoi il mio parere, si tratta di uno dei metodi migliori che puoi attuare sul tuo blog per monetizzarlo, assieme al prossimo che ti spiegherò a breve.

Costruire un prodotto digitale richiede lavoro, ma procedendo pian piano, senza fretta, vedrai che in poco tempo riuscirai a costruire un prodotto valido da proporre ai tuoi utenti.

Se hai deciso di percorrere questa strada per monetizzare il tuo blog, allora lascia che ti dia qualche dritta per costruire i tuoi prodotti digitali:

  • Come per i tuoi contenuti, tieni a mente quali sono i problemi dei tuoi utenti mentre pianifichi il tuo prodotto
  • Lavora con calma e pianifica attentamente la struttura per il tuo prodotto
  • Scegli il marketplace di distribuzione con attenzione. Per i videocorsi ti consiglio di pubblicare su Udemy, mentre per gli e-Book puoi spostarti su Amazon Kindle.

Pro e contro di monetizzare mediante la vendita di prodotti digitali

Pro:

  • Puoi scegliere tu il prezzo del tuo prodotto digitale
  • Vendi qualcosa di tuo e ti fai conoscere con il tuo nome
  • Offri ai tuoi utenti un contenuto affine a quello del tuo blog

Contro:

  • Realizzare un infoprodotto richiede del tempo
  • C’è sempre il rischio di non riuscire a catturare l’interesse dei tuoi utenti con il tuo prodotto

Monetizzare un blog con l’Affiliate Marketing

Siamo arrivati a quello che a mio avviso è il modo migliore al giorno d’oggi per guadagnare un blog nel 2020, ovvero l’Affiliate Marketing.

Il concetto alla base dell’affiliate marketing è semplice: si promuove un prodotto o servizio per conto di un’azienda terza e per ogni vendita che generiamo riceviamo una commissione da parte dell’azienda produttrice.

In questo video che ho realizzato per il mio corso, ti spiego visivamente il funzionamento dell’Affiliate Marketing:

La parte interessante di questo tipo di monetizzazione è che non andrai ad agire come un venditore diretto.

Non dovrai infatti acquistare beni o servizi per rivenderli ma dovrai limitarti a segnalare la possibilità di acquistare questi servizi dal sito del fornitore.

In pratica, agisci come un commerciale per conto dell’azienda che decidi di sponsorizzare.

Remunerazioni automatiche mediante link di tracciamento

Le vendite che effettui sono solitamente tracciate mediante un link univoco che rimanda al sito web dell’azienda produttrice e in ogni momento puoi accedere alla tua dashboard affiliato per controllare vendite e commissioni pagate.

Questo metodo di monetizzazione si può applicare praticamente a qualsiasi nicchia di utenza e questo è ciò che a mio avviso rende questo metodo davvero allettante per chiunque voglia monetizzare con efficacia un blog nel 2020.

Per attivare questo tipo di monetizzazione all’interno del tuo blog dovrai soltanto fare una piccola ricerca all’interno della tua nicchia per verificare quali aziende ti offrono la possibilità di aprire un account affiliato presso il loro sito, registrarti al programma di affiliazione e cominciare a sponsorizzare i prodotti dell’azienda in modo organico all’interno del tuo blog, inserendo i banner dei prodotti e parlandone attivamente magari all’interno di articoli dedicati.

Lascia che ti dia un ammonimento: cerca di attivare partnership di questo tipo soltanto con aziende serie che vendono prodotti di valore, in modo da proporre ai tuoi lettori soltanto prodotti di valore.  

Se vuoi partire con qualcosa di semplice, ti consiglio di dare un’occhiata al programma di affiliazione di Amazon, che si adatta praticamente ad ogni esigenza vista la vastità di prodotti che è possibile acquistare all’interno del colosso dell’e-Commerce.

guadagnare con un blog con il programma di affiliazione amazon

Se vuoi approfondire questo sistema di monetizzazione, lascia che ti consigli di dare un’occhiata al mio corso di Affiliate Marketing con Amazon e WordPress in cui vado a trattare nello specifico tutto quel che c’è da sapere per cominciare a fare affiliate marketing all’interno di un blog.

Puoi trovare il corso ad un prezzo davvero basso a questo link: SCOPRI IL CORSO

Guadagnare con un blog: Conclusioni

Ora che hai una panoramica completa dei metodi migliori che puoi applicare al tuo blog per monetizzarlo, sta a te trovare la giusta combinazione di queste strategie per rendere il tuo blog davvero redditizio.

Ricorda che, come tutto nella vita, è meglio fare bene una cosa rispetto a farne male cento. Per questa ragione, il mio consiglio è quello di scegliere una strategia da cui partire e aggiungere pian piano anche le altre.

Spero vivamente che questo articolo ti sia stato utile e ti ricordo che se vuoi approfondire il campo dell’affiliate marketing, puoi consultare il mio corso di Affiliate Marketing con Amazon e WordPress direttamente su Udemy.

Cosa ne pensi di questo articolo?

Clicca su una stella per votare

Voto medio: 5 / 5. Voti totali: 1

Non ci sono voti ancora. Sii il primo!

Potrebbero interessarti anche…

Come fare Affiliate Marketing sul blog

Se hai deciso di cominciare a monetizzare il tuo blog, fare Affiliate Marketing è una delle modalità più profittevoli che puoi implementare per cominciare a generare rendite passive dal tuo progetto. Ma come funziona il mondo dell'Affiliate Marketing? Cosa serve per...

Come generare traffico dai social network sul tuo blog

Esistono varie statistiche che possono dimostrarti quanto i social media siano dei fantastici strumenti per generare un traffico web da indirizzare sul tuo sito online o sul tuo blog. Per questa ragione, oggi ti propongo questo articolo in cui andrò a mostrarti alcuni...

0 commenti

Trackback/Pingback

  1. Come scegliere la nicchia per il tuo blog - Filippo Calabrese - […] L’importante è che l’argomento che sceglierai ti piaccia davvero tanto poichè dovrai scrivere e informarti costantemente a riguardo. D’altra…
  2. Cos'è un blog? Scopriamolo insiemecos'è e come crearne uno - […] Ci sono infatti diversi modi con cui è possibile monetizzare il proprio blog e nello specifico ne ho parlato…
  3. Come fare Affiliate Marketing sul blog - Filippo Calabrese - […] hai deciso di cominciare a monetizzare il tuo blog, fare Affiliate Marketing è una delle modalità più profittevoli che…

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This