Come fare Affiliate Marketing sul blog

Se hai deciso di cominciare a monetizzare il tuo blog, fare Affiliate Marketing è una delle modalità più profittevoli che puoi implementare per cominciare a generare rendite passive dal tuo progetto.

Ma come funziona il mondo dell’Affiliate Marketing? Cosa serve per cominciare e come si fa a costruire una rendita tangibile cominciando da un semplice blog?

In questo articolo cercherò di darti una panoramica generale del funzionamento di questo business model per la monetizzazione del tuo blog. Seguimi fino alla fine e vedrai che avrai ben chiaro tutto il necessario per cominciare anche tu a monetizzare efficacemente il tuo blog tramite la vendita di prodotti in affiliazione.

Cominciamo!

Affiliate Marketing: come funziona?

Cominciamo dalle basi e vediamo insieme come funziona il modello di business dell’Affiliate Marketing.

Hai presente quelle volte in cui un amico ti chiede un consiglio in merito ad un argomento di cui tu sei esperto? Per esempio quando ti viene chiesto di consigliare un nuovo PC, oppure un prodotto per la pulizia della macchina o il miglior dentista da cui andare?

Ecco. In queste situazioni solitamente quello che si fa è dare un consiglio spassionato, basato sulla propria esperienza personale, senza tuttavia ricevere niente in cambio (salvo qualche volta ricevere un caffè pagato al bar come gesto di gratitudine 🙂 ).

Il funzionamento dell’Affiliate Marketing è molto simile, con la sola aggiunta del fatto che ogni volta che consigliamo qualche prodotto o servizio ai nostri lettori, si riceve una commissione per la vendita da parte dell’azienda, senza che il cliente paghi alcuna maggiorazione.

Attento: Non dovrai pensare tu alla vendita della merce. Quello che farai sarà semplicemente inviare il tuo utente verso il sito dell’azienda tramite un link personalizzato che riceverai. Da quel momento, l’utente completerà il suo acquisto sul sito dell’azienda, senza che tu debba occuparti di niente.

Nella maggior parte dei casi, le commissioni delle vendite come affiliato vengono pagate su base mensile, ma questo può variare in base alla (alle) società con cui ti affilierai.

Permettere di fare Affiliate Marketing è un modello pubblicitario sostenibile per le aziende

Forse ti chiederai come sia possibile per le aziende riuscire a sostenere il pagamento delle commissioni verso gli Affiliate Marketers che vendono i loro prodotti. La risposta in realtà è molto semplice:

Per le aziende è molto più economico pagare i propri affiliati invece di spendere in campagne pubblicitarie!

La maggior parte delle campagne pubblicitarie si pagano in base al numero di impressioni o di click ricevuti e non in base al numero di vendite che tali pubblicità hanno portato. Per questo motivo, le campagne pubblicitarie spesso tendono a essere molto costose e poco redditizie.

Utilizzare gli affiliati per promuovere i propri prodotti è decisamente più conveniente, poiché le aziende ottengono una pubblicità molto più forte, basata sul passaparola degli Affiliati (che è la forma pubblicitaria più forte in assoluto) e per la quale le aziende pagano unicamente quando si verifica una vendita.

Quanto si guadagna facendo Affiliate Marketing sul proprio blog?

Ora che ho suscitato il tuo interesse verso il mondo dell’Affiliate Marketing, probabilmente ti starai chiedendo quanto sia possibile guadagnare utilizzando questa forma di monetizzazione sul tuo blog.

La risposta è semplice: non c’è un limite teorico ai guadagni che si possono generare, ma ovviamente ci sono delle limitazioni pratiche, che adesso vedremo nel dettaglio insieme.

Come Affiliato di un’azienda, non hai un limite mensile al numero di vendite che puoi tracciare con il tuo account. Ovviamente però, c’è un limite oggettivo al numero di persone interessate ai servizi che proporrai che potrai intercettare ogni mese.

Il compito di raggiungere persone interessate a cui vendere i servizi (o i prodotti) spetta unicamente a te e di conseguenza il tuo lavoro come affiliato sarà quello di trovare il modo di intercettare i potenziali acquirenti e di promuovere loro questi servizi.

Ma tu hai un blog! Ed è qui che questo entra in gioco

Il punto chiave per monetizzare un blog tramite l’Affiliate Marketing è quello di scegliere di affiliarsi a servizi e prodotti affini alla nostra nicchia di mercato. In questo modo, parallelamente alla crescita del numero di lettori del tuo blog, crescerà anche il numero mensile di vendite che riuscirai a generare dalla promozione dei prodotti che deciderai di sponsorizzare.

Quanto si guadagna per ogni vendita

L’importo della commissione generato da ogni singola vendita dipende dall’azienda a cui sei affiliato, ma solitamente si tratta di una percentuale variabile sul totale della vendita generata.

Per esempio, Amazon offre anche l’11% di commissione sulla vendita di alcuni prodotti:

Affiliate Marketing con Amazon
Tabella riassuntiva delle commissioni riconosciute agli affiliati Amazon

SiteGround invece offre commissioni diverse in base al numero di vendite mensili generate:

Affiliate Marketing con SiteGround
Tabella riassuntiva delle commissioni offerte agli affiliati SiteGround

Come puoi vedere, è possibile generare ricavi interessanti anche cominciando da zero, con poche vendite mensili. L’importante è che tu offra i servizi giusti alle persone giuste, e proprio di questo parliamo nel prossimo paragrafo.

Che tipo di prodotti o servizi è possibile vendere in Affiliate Marketing?

Qualunque azienda operante in qualsiasi settore può scegliere di utilizzare gli Affiliati come canale pubblicitario. Nel corso degli ultimi anni questo modello pubblicitario si è sviluppato moltissimo e di conseguenza tantissime aziende hanno deciso di offrire un programma di affiliazione a cui gli utenti possono iscriversi.

Qualunque sia la tua nicchia, troverai sicuramente delle aziende che offrono la possibilità di diventare loro affiliato. Starà a te scegliere quelle che a tuo avviso potrebbero essere le migliori da proporre ai tuoi lettori.

Ricordati che tramite affiliazione puoi vendere non soltanto prodotti ma anche servizi fisici o digitali. Pensa dunque a quali servizi potrebbero interessare ai tuoi utenti e mettiti in contatto con le aziende che li offrono per diventare loro affiliato.

Come diventare affiliato di un’azienda

Solitamente, le aziende che offrono programmi di affiliazione mettono chiaramente in vista la possibilità di registrarsi come loro affiliato direttamente sul sito web.

Home Page del sito del programma di affiliazione Amazon
Home Page del sito web del programma di affiliazione Amazon

Per diventare affiliato avrai bisogno soltanto di un indirizzo email e di una password. Se l’azienda a cui ti affilierai si trova in territorio estero dovrai compilare un modulo fiscale che ti verrà messo a disposizione dall’azienda per consentirti di ricevere i pagamenti.

Il saldo delle tuo quote come affiliato avviene solitamente su conto corrente bancario o su PayPal.

Quali prodotti e servizi scegliere

Per ottenere il massimo in termini di redditività tramite l’Affiliate Marketing, dovrai proporre ai tuoi utenti l’acquisto di prodotti e servizi in qualche modo affini alla tua nicchia.

Non focalizzarti tanto sul numero di prodotti che andrai a sponsorizzare ma focalizzati invece sull’affinità dei prodotti verso la tua nicchia di utenza.

Per monetizzare davvero bene può bastare anche un singolo prodotto, a patto che questo sia appetibile agli occhi dei tuoi lettori.

Ricorda poi che i tuoi lettori si fideranno di te quando andranno ad acquistare i prodotti che sponsorizzerai loro. In qualche modo, ci metti la faccia tu sui prodotti che sponsorizzerai. Per questa ragione, assicurati di promuovere esclusivamente prodotti di qualità.

Anche io faccio Affiliate Marketing sul mio blog, ma promuovo soltanto i prodotti e i servizi che utilizzo anche io personalmente. In questo modo, mi assicuro di fornire ai miei lettori dei consigli basati sulla mia esperienza reale come cliente delle aziende che promuovo (SiteGround, BlueHost, ThemeForest e ElegantThemes).

Come sfrutttare il blog personale per fare Affiliate Marketing

Dato che sei un blogger, il tuo canale di promozione principale sarà appunto il tuo blog. Per sfruttarlo al meglio dovrai necessariamente studiare una strategia comunicativa efficace per integrare i tuoi prodotti sponsorizzati all’interno dei tuoi contenuti.

Sarebbe riduttivo parlare di questo argomento all’interno di un solo paragrafo di un articolo come questo, ma lascia comunque che ti dia qualche spunto interessante da cui partire:

  • Scrivi delle recensioni sui prodotti che andrai a sponsorizzare ed invita i tuoi utenti ad acquistare i prodotti tramite i tuoi link, segnalando che facendolo possono contribuire senza spese al sostentamento del tuo blog
  • Inserisci dei banner pubblicitari all’interno del blog, senza però esagerare
  • Utilizza tecniche di copywriting persuasivo per invogliare i tuoi utenti ad acquistare i tuoi prodotti

Come posso imparare a fare Affiliate Marketing?

Se il mondo dell’Affiliate Marketing ti interessa particolarmente e vorresti saperne di più sul suo funzionamento e su come implementarlo efficacemente sul suo blog, allora lascia che ti inviti a dare un’occhiata al mio corso specifico di Affiliate Marketing con Amazon e WordPress, che puoi trovare su Udemy ad un prezzo davvero interessante.

Il corso è composto da sei ore e mezza di contenuti video e ti guiderà in tutto il cammino che ti porterà a padroneggiare la tecnica dell’Affiliate Marketing.

Ti aspetto in video!

Cosa ne pensi di questo articolo?

Clicca su una stella per votare

Voto medio: 5 / 5. Voti totali: 1

Non ci sono voti ancora. Sii il primo!

Potrebbero interessarti anche…

Come generare traffico dai social network sul tuo blog

Esistono varie statistiche che possono dimostrarti quanto i social media siano dei fantastici strumenti per generare un traffico web da indirizzare sul tuo sito online o sul tuo blog. Per questa ragione, oggi ti propongo questo articolo in cui andrò a mostrarti alcuni...

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This